VIRappresentanti
Protagonisti del mercato
VIRappresentanti
Home | Iniziative & News 
Iniziative & News

  • RINVIO OBBLIGO FATTURAZIONE ELETTRONICA: RESTANO I PAGAMENTI TRACCIABILI
    Ormai è ufficiale: con la pubblicazione nella G.U. n. 148 del 28 giugno 2018 del D.L. 28 giugno 2018, n. 79, il debutto della fattura elettronica per tutti i contribuenti avverrà il 1° Gennaio 2019.
    Cosa prevede il decreto di proroga Con il suddetto decreto è stata prorogata al 1° Gennaio 2019 l’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica per la vendita di carburanti a soggetti titolari di partita IVA presso gli impianti stradali di distribuzione.
    Tuttavia, a partire dal 1° Luglio 2018, i costi d’acquisto del carburante saranno deducibili e la relativa IVA sarà detraibile se gli acquisti saranno effettuati esclusivamente mediante mezzi di pagamento tracciabili. Pertanto, i soggetti passivi Iva che, dal 1° Luglio 2018, effettuano acquisti di carburante potranno certificare l’acquisto attraverso la scheda carburante, sino al 31 Dicembre 2018, sempre utilizzando mezzi di pagamento tracciabili o attraverso il solo pagamento con mezzi elettronici tracciabili.
    Le possibilità di acquisto del carburante dal 1° Luglio 2018 In base alla situazione sopra descritta, per i soggetti IVA che, dal 1° Luglio 2018, effettuano acquisti di carburante per autotrazione, si prospettano diverse possibilità, tutte fiscalmente valide. Più precisamente, è possibile scegliere tra: 1. la fattura elettronica (sempre che il gestore sia attrezzato ad emetterla); 2. la scheda carburante; 3. il pagamento con strumenti tracciabili.
    1. Emissione della fattura elettronica Il soggetto IVA all’atto del rifornimento, saldato con gli strumenti tracciabili di cui si è detto sopra, può comunque chiedere l’emissione della fattura elettronica. Ciò, chiaramente, solo se il gestore dell’impianto è già tecnicamente attrezzato per il rilascio del documento informatico.
    2. Utilizzo della scheda carburante La seconda possibilità che ha il contribuente è quella di continuare ad utilizzare la scheda carburante sino al 31 Dicembre 2018. A tale proposito, però, va fatta una importante precisazione: poiché la norma sull'obbligo dei pagamenti tracciabili, ai fini della detraibilità/deducibilità, non ha subito slittamenti, dal 1° Luglio 2018 non è più possibile effettuare pagamenti in contanti a fronte dell’utilizzo della scheda carburante. O meglio: se si effettuano pagamenti dei rifornimenti in contanti, anche se si utilizza la scheda carburante, non sarà possibile detrarre l’IVA o dedurre il costo ai fini fiscali.
    3. Utilizzo di strumenti di pagamento tracciabili La terza opzione, appunto, è quella di servirsi solo dei pagamenti tracciabili, accantonando definitivamente la scheda carburante: si possono utilizzare, ai fini della certificazione fiscale dei costi per carburanti, i documenti (ricevute ed estratti conto bancari) attestanti dei pagamenti fatti con gli strumenti tracciabili (bancomat, carte di credito, etc.).
  • L'AGENTE DI COMMERCIO E' FONDAMENTALE PER LA NOSTRA ECONOMIA
    Alberto Petranzan, presidente nazionale Fnaarc, è intervenuto al convegno provinciale di Vicenza: “L’e-commerce? Un’opportunità”
    Sala gremita per il convegno dal titolo “L’Agente di commercio oggi”, organizzato lo scorso venerdì 25 maggio da Fnaarc Vicenza, nella sede della Confcommercio provinciale.

    L’incontro aveva come obiettivo quello di fare il punto sul ruolo dell’agente e rappresentante di commercio alla luce dell’evoluzione del mercato e ha visto anche la presenza, dopo i saluti del presidente provinciale Confcommercio Sergio Rebecca e di Paolo Dainese della Fnaarc di Vicenza, del presidente nazionale della Federazione Alberto Petranzan.

    “Il ruolo dell’agenti di commercio è fondamentale per la nostra economia – ha affermato Petranzan nel suo intervento -, perché il nostro tessuto produttivo è formato da piccole e medie imprese che hanno la necessità, se vogliono crearsi una rete commerciale, di questa figura professionale. Non dimentichiamo - ha aggiunto - che oggi l’agente di commercio intermedia oltre il 70% del Pil italiano”. Ovviamente la professionalità dell’agente di commercio deve stare al passo con i tempi e in questo senso non si può ignorare uno dei mutamenti epocali del mercato, l’avvento dell’e-commerce. “Come Fnaarc – ha detto a questo proposito il presidente nazionale Petranzan - stiamo studiando l’evoluzione delle vendite on line, soprattutto per capire quali possono essere i vantaggi, quali opportunità si possono creare. Certo – ha evidenziato - è uno stravolgimento delle modalità di acquisto e di vendita, ma noi dobbiamo essere pronti a modificare in questo senso il nostro lavoro”. La formazione e l’informazione diventano quindi strategiche per l’agente di commercio che guarda al futuro. “Giornate come queste sono molto importanti – ha rimarcato Paolo Dainese, presidente provinciale di Fnaarc Confcommerico – perché l’agente deve continuamente aggiornarsi, migliorare la sua professionalità e metterla a disposizione del mercato. L’e-commerce è un cambiamento epocale e assieme con la Fnaarc nazionale stiamo creando dei tavoli di studio che permettano di sfruttare questo cambiamento per la nostra categoria”.

    Il convegno non si è limitato a guardare al futuro, ma si è concentrato anche sul presente. Sergio Mercuri, vice presidente vicario di Fnaarc, è infatti intervenuto sui contratti di agenzia. Gli Accordi Economici Collettivi sono stati invece al centro dell’intervento Agostino Petriello, avvocato specialista in contrattualistica d’agenzia. Infine Andrea Ricci, dirigente della Fondazione Enasarco, ha affrontato il tema dei requisiti per il diritto alle prestazioni pensionistiche e assistenziali. Durante il convegno si è parlato anche delle novità normative previste in materia di fatturazione elettronica.
  • MAGGIORE ATTENZIONE ALLA CATEGORIA AGENTI DI COMMERCIO - PROROGATA LA RACCOLTA FIRME
    E’ stata prorogata al 30 giugno p.v. la raccolta firme territoriale organizzata dalla FNAARC NAZIONALE per chiedere al nuovo Governo una maggiore attenzione alla categoria degli Agenti di Commercio.
    In particolare sulla risoluzione di temi di notevole importanza riguardanti la ridefinizione de criteri di assoggettabilità dell’IRAP, l’aumento del valore dei deducibilità ai fini fiscali per l’acquisto dell’autovettura, la riduzione della contribuzione INPS all’inizio dell’attività di agenzia, lo stop all’aumento dell’IVA e l’abolizione della fatturazione elettronica per l’acquisto di carburanti.
    Confidiamo in un’ampia partecipazione, vi attendiamo presso i nostri uffici Fnaarc-Confcommercio, compresi quelli mandamentali (Arzignano, Asiago, Bassano del Grappa, Lonigo, Marostica, Schio, Thiene e Valdagno), per raccogliere il consenso della categoria.
  • NOVITA’ ENASARCO - CONTRIBUTO PER SOSPENSIONE ATTIVITA' DOVUTA AD INFORTUNIO, MALATTIA O RICOVERO
    La Fondazione Enasarco, su proposta della Fnaarc-Confcommercio Nazionale, ha aggiunto alle prestazioni integrative già previste, un nuovo contributo straordinario destinato agli Agenti e Rappresentanti di Commercio che, per motivi di salute, interrompano momentaneamente la propria attività per oltre 21 giorni.
    Tale contributo, pari a 1.000€, verrà erogato nei casi di infortunio, malattia o ricovero, regolarmente certificati da strutture sanitarie, a cui segua una forzata sospensione dell’attività lavorativa per convalescenza di almeno 21 giorni consecutivi.
    Il contributo deve essere richiesto entro 90 giorni dall’evento, pena la decadenza del diritto.
    Termini, requisiti e modulistica, per poter accedere a questa nuova e importante ulteriore prestazione assistenziale, sono reperibili sul sito www.enasarco.it
  • SOGGIORNI TERMALI PER GLI AGENTI DI COMMERCIO
    Che cos'è
    La Fondazione Enasarco offre agli iscritti la possibilità di effettuare cure e terapie in località termali, usufruendo di facilitazioni e convenzioni stipulate dalla Fondazione con alcune strutture alberghiere.

    A chi spetta
    Agli agenti in attività e ai pensionati Enasarco.
    Info utili
    La Fondazione ha preso accordi per far applicare ai propri iscritti prezzi convenzionati. A differenza del passato, gli iscritti dovranno contattare direttamente le strutture alberghiere per le prenotazione dei turni e il pagamento dei soggiorni.
    Requisiti
    Non sono previsti requisiti per la partecipazione ai soggiorni.
    Durata e prenotazione dei turni
    14 giorni consecutivi sia in alta sia in bassa stagione, salvo diversi accordi da prendere direttamente con la struttura alberghiera.
    Alberghi convenzionati
    L’elenco è disponibile degli alberghi convenzionati con l’Enasarco è reperibile presso il sito enasarco: www.enasarco.it oppure presso i nostri Uffici Fnaarc in Via Faccio n. 38 a Vicenza.
    Pagamento
    Gli iscritti verseranno l’intera quota convenzionata direttamente alle strutture alberghiere.
  • PRESTAZIONI INTEGRATIVE ENASARCO - Concorsi in scadenza
    • PREMI PER STUDIO
    Per supportare gli studenti che nel 2017 hanno conseguito il diploma o la laurea, la Fondazione bandisce un concorso annuale per l’assegnazione di 1.231 contributi. Detto contributo spetta ai figli di agenti e pensionati Enasarco; agli orfani di agenti e pensionati Enasarco; agli agenti in attività.
    I partecipanti devono aver conseguito il diploma o la laurea, con un voto finale di almeno:
    • 7/10 (licenza media);
    • 70/100 (maturità);
    • 100/110 (laurea di 1° livello);
    • 100/110 (laurea specialistica).
    Requisiti
    Alla data del conseguimento del diploma, è necessario avere i seguenti requisiti:
    • Agenti in attività: avere un conto previdenziale, incrementato esclusivamente da contributi obbligatori, con un saldo attivo al 31/12/17 di almeno 3.097,50 euro e un’anzianità contributiva complessiva di almeno cinque anni (di cui 2015, 2016 e 2017 consecutivi, per un totale di 12 trimestri).
    • Figli di agenti in attività: l’agente deve avere un conto previdenziale incrementato esclusivamente da contributi obbligatori, con un saldo attivo al 31/12/17 di almeno 3.097,50 euro e un’anzianità contributiva complessiva di almeno cinque anni (di cui 2015, 2016 e 2017 consecutivi, per un totale di 12 trimestri); i figli devono inoltre essere fiscalmente a carico degli iscritti alla data del conseguimento del diploma.
    • Figli di pensionati: essere fiscalmente a carico di pensionati Enasarco alla data del conseguimento del diploma.
    • Essere orfani di agenti con un’anzianità contributiva complessiva di almeno due anni, se il decesso è avvenuto in presenza di un mandato di agenzia attivo; per decessi avvenuti dopo la cessazione dell’attività, è necessaria un’anzianità contributiva complessiva di almeno cinque anni.
    • Essere orfani di pensionati Enasarco.
    • Essere titolare di un valore ISEE non superiore a 31.898,81 euro.
    Quanto spetta
    • 450 premi da 100 euro ciascuno (licenza media);
    • 400 premi da 500 euro ciascuno (maturità);
    • 200 premi da 700 euro ciascuno (laurea di 1° livello);
    • 180 premi da 1.000 euro ciascuno in favore degli agenti (laurea di 2° livello);
    • 1 premio da 5.000 euro, (corsi di specializzazione/master post lauream in materie attinenti gli scopi istituzionali della Fondazione).
    Come richiedere il contributo
    Il modello per la richiesta è disponibile nel sito enasarco o presso gli uffici della Fnaarc della provincia di Vicenza (tel 0444 964300). Si può scegliere di inviare la documentazione tramite:
    • posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo prestazioni@pec.enasarco.it oppure
    • raccomandata A/R a: Fondazione Enasarco - Servizio Prestazioni/PIF - Via A. Usodimare 31, 00154 Roma.
    Documentazione
    Coloro che richiedono la prestazione dovranno allegare la seguente documentazione:
    • copia del certificato del titolo di studio conseguito;
    • modello ISEE valido al momento della presentazione della domanda;
    • copia del documento di identità valido del richiedente.
    Scadenza
    Il contributo deve essere richiesto entro il 30/04/18, pena la decadenza del diritto.
    Graduatoria e assegnazione
    Sulla base delle domande pervenute sarà stilata una graduatoria che verrà pubblicata nel sito enasarco.it.

    • PREMIO PER LA TESI DI LAUREA
    Per supportare gli studenti che nel 2017 hanno discusso una tesi di laurea su materie inerenti la professione di agente o la previdenza Enasarco, la Fondazione bandisce un concorso annuale per l’assegnazione di 10 contributi.
    A chi spetta
    • ai figli di agenti e pensionati Enasarco;
    • agli agenti in attività;
    • agli orfani di agenti e pensionati Enasarco.

    Info utili
    I partecipanti devono aver conseguito il diploma di laurea con una votazione finale di almeno 100/110.
    La Fondazione si riserva la facoltà di pubblicare e di divulgare le tesi di laurea vincitrici, senza corrispettivo.
    Requisiti
    Alla data del conseguimento del diploma, è necessario avere i seguenti requisiti:
    • Agenti in attività: avere un conto previdenziale, incrementato esclusivamente da contributi obbligatori, con un saldo attivo al 31/12/17 di almeno 3.097,50 euro e un’anzianità contributiva complessiva di almeno cinque anni (di cui 2015, 2016 e 2017 consecutivi, per un totale di 12 trimestri).
    • Figli di agenti in attività: l’agente deve avere un conto previdenziale incrementato esclusivamente da contributi obbligatori, con un saldo attivo al 31/12/17 di almeno 3.097,50 euro e un’anzianità contributiva complessiva di almeno cinque anni (di cui 2015, 2016 e 2017 consecutivi, per un totale di 12 trimestri); i figli devono inoltre essere fiscalmente a carico degli iscritti alla data del conseguimento del diploma.
    • Figli di pensionati: essere fiscalmente a carico di pensionati Enasarco alla data del conseguimento del diploma.
    • Essere orfani di agenti con un’anzianità contributiva complessiva di almeno due anni, se il decesso è avvenuto in presenza di un mandato di agenzia attivo; per decessi avvenuti dopo la cessazione dell’attività, è necessaria un’anzianità contributiva complessiva di almeno cinque anni.
    • Essere orfani di pensionati Enasarco
    • Essere titolare di un valore ISEE non superiore a 31.898,81 euro.
    Quanto spetta
    2.600 euro.
    Come richiedere il contributo
    Il modello per la richiesta è disponibile nel sito enasarco o presso gli uffici della Fnaarc di Vicenza (tel 0444 964300). Si può scegliere di inviare la documentazione tramite:
    • posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo prestazioni@pec.enasarco.it oppure
    • raccomandata A/R a: Fondazione Enasarco - Servizio Prestazioni/PIF - Via A. Usodimare 31, 00154 Roma.
    Documentazione
    Gli iscritti dovranno allegare la seguente documentazione:
    • copia della tesi discussa;
    • modello ISEE valido al momento della presentazione della domanda;
    • copia del documento di identità valido del richiedente.
    Scadenza
    Il contributo deve essere richiesto entro il 30/04/18, pena la decadenza del diritto.
    Graduatoria e assegnazione
    Sulla base delle domande pervenute sarà stilata una graduatoria che verrà pubblicata nel sito enasarco.it.
  • FNAARC: RACCOLTA FIRME CON LE RICHIESTE DELLA CATEGORIA
    Per dare più forza alle richieste sindacali della FNAARC rivolte alla politica contenute nel documento “Maggiore attenzione alla categoria”, è prevista una raccolta firme volta a legittimare ancor di più le richieste negli incontri che verranno fatti con il nuovo Governo.

    Altra iniziativa di raccolta firme riguarda l’abolizione dal 1 Luglio 2018 della “carta carburante”: l’acquisto del carburante dovrà essere certificato dalla fattura elettronica (pagamento tracciabile). FNAARC ha intrapreso dei colloqui con il Ministero dell’Economia e delle Finanze per far sì che l’introduzione della fattura elettronica non comporti aggravi burocratici ed economici per gli Agenti di Commercio.

    Le raccolte firme verranno effettuate esclusivamente in maniera cartacea presso le nostre sedi territoriali e avrà termine il 30 Aprile p.v.
    Possono aderire tutti gli Agenti di Commercio in attività.
    Confidiamo nella tua partecipazione a tale iniziativa, più siamo più contiamo!
    Scarica il documento FNAARC Raccolta firme
Archivio: 2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014 - 2015 - 2016 - 2017 - 2018
 
Segnalainvia questa pagina

Autorizzazione Ministero del Lavoro e Politiche Sociali 08-01-2015
Copyright © 2015 Esac Spa - P.IVA 00331890244 - sitemap - informativa sui cookies
Sitengine - Telemar